Il “palazzo del vento” xv secolo

Il “palazzo del vento” xv secolo

Dicembre 1, 2019 2 di Ambra Turra

Lombardia.

“PALAZZO DEL VENTO”
LOMBARDIA XV SECOLO, AD OGGI

1 DICEMBRE 2019

Una mattinata che annuncia l’arrivo del Natale , le strade addobbate , i sorrisi degli anziani di un bar….e , quel romanticismo , mescolato ad un po’ di malinconia che definisce la fine di un altro anno , che però, continuerà ad arricchirsi di scoperte , amicizia , esplorazione , avventura… Ed eccoci qui ,una mattinata umida , ma non fredda , che da il “benvenuto “a questi due ” urbex”, emozionati…
E’ la seconda volta che visitiamo il ” Palazzo del vento”, cosi da me rinominato , ( capirete da una foto , il perchè di tale nome) … due cuori palpitanti , che spesso alzano gli occhi al cielo , rimirandone tutte le sfumature , i contorni e i suoi colori e la natura che circonda l’immensa reggia…

Si’ perche’, si parla di un palazzo .

Non indicheremo il nome reale della reggia , essendo continuamente depredata degli oggetti di valore, al suo interno.

Inoltrandoci , un calesse impolverato e danneggiato dal tempo , ci indica di salire su per le scale , un piccolo suppellettile che richiama l’immagine di ” babbo natale ” è appoggiato accanto ad un posacenere , rivolto verso lo specchio dell’ingresso… passeggiando tra le tantissime stanze , i fiori , i libri i divani le statue ,le lettere , le fotografie sono li ,immobili e silenziose da almeno 15 anni , da quando l’anziana contessa centenaria, abbandono la vita terrena .

‘Il pianoforte muto e danneggiato , non incalza nessuna nota , nessuna scala musicale .. le tende di cotone o lino , si muovono fluttuando e danzando a ritmo del vento come se , cercassero di attirare la nostra attenzione –
Un disegno narra : ” ti voglio bene nonna” semplici parole che” accarezzano ” il mio cuore , “sussurrandomi ” un tenero bacio , facendo rinascere e riscoprire in me i miei ricordi di bambina felice in un affettuoso abbraccio dei miei nonni ROSY e BEPI.
Un tempo divenuto eterno ..ancora Vivo , che ” urla” di storia e di memorie..

Ambra Turra e Bruno Ghirarduzzi
fotoreporters, URBEX, ESPLORATORI DELL’ANIMA .
narratori di storie , verità , leggende e misteri…

1 dicembre 2019

foto di repertorio